Da Pisa a Firenze, passando per Grosseto: un viaggio tra tradizione e bellezza

Le città dell’Olio della Toscana

Il profumo inconfondibile, il colore verde acceso, il legame con il territorio: tutto questo rende immensamente unico l’Olio extravergine di Oliva Toscano IGP, un prodotto di qualità certificata e caratterizzato da un sapore pungente, amaro, fruttato e vegetale. L’oro verde viene realizzato in moltissime aree della Toscana e racconta tutto il buono e il bello di queste aree geografiche.

In questo articolo, vi portiamo a fare un viaggio alla scoperta delle città dell’olio toscane: borghi, frazioni e località immerse tra gli ulivi e i frantoi che custodiscono il patrimonio gastronomico locale.

Pisa e dintorni

Tra le località pisane conosciute per la produzione di ottimo olio extravergine di oliva, ricordiamo Riparbella, Montescudaio, Buti e Vicopisano. Questi ultimi due comuni fanno parte della Strada dell’Olio dei Monti Pisani, un ambiente naturale costituito da oliveti, castagneti, pinete e sentieri adatti anche agli appassionati di escursionismo.

Firenze e dintorni

Le ricette tipiche della campagna fiorentina hanno un elemento in comune: sono nate per gustare al meglio l’olio extravergine di oliva locale. A questo modo, a Barberino Val d’Elsa viene abbinato alla ribollita e alla fettunta; a Reggello insaporisce il fagiolo zolfino. Anche Calenzano, Montaione, San Casciano e Tavarnelle in Val di Pesa sono diverse le fattorie e le aziende agricole che portano avanti la produzione dell’olio. Greve in Chianti, oltre al rinomato e pregiato vino rosso, è un territorio ideale per la coltivazione dell’olivo. Vinci, infine, si trova proprio lungo la Strada dell’olio e del vino del Montalbano: qui ogni anno la raccolta avviene tra novembre e gennaio.

Grosseto e dintorni

Ci spostiamo nel meraviglioso scenario del Monte Amiata, un territorio ricco di castagneti e particolarmente favorevole all’agricoltura. I borghi di Arcidosso, Castel del Piano, Cinigiano e Seggiano danno vita ad alcuni dei più pregiati oli della Toscana. Tra l’altro, per questi comuni, passa anche la Strada del vino e dei sapori del Montecucco, per cui si possono trovare anche altri prodotti di qualità della zona. Proseguendo nell’entroterra, si incontrano anche Pitigliano, Scansano e Semproniano; mentre se ci avviciniamo alla costa si potranno gustare olio e prodotti tipici (dall’acquacotta ai tortelli ripieni di ricotta e bietole) di Capalbio, Gavorrano, Massa Marittima, Roccastrada.

Livorno e dintorni

Anche le colline livornesi sono una location adatta alla realizzazione di olio extravergine di oliva. Tra le città dell’olio qui troviamo Castagneto Carducci (dove è nato il Sassicaia di Bolgheri), Rosignano Marittimo e Suvereto, un’autentica terra d’olio, dove gli esperti olivicoltori e frantoiani sanno conciliare i pregi di antiche tradizioni con tecniche e tecnologie moderne.

Siena e dintorni

La provincia di Siena è ricchissima di città dell’olio. Partiamo dall’area del Chianti: ne fanno parte Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Poggibonsi e Radda in Chianti.
Olio di qualità viene realizzato anche nell’incantevole Val d’Orcia (Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, San Quirico d’Orcia) e nella Valdichiana Senese (Cetona, Chiusi, Montepulciano, San Casciano dei Bagni, Sinalunga, Trequanda).
Nelle Terre di Siena, infine, tra le città dell’olio ci sono Monteriggioni, Murlo, Rapolano Terme, San Gimignano, Siena e Radicondoli.

Lucca e dintorni

Tra Valle del Serchio, Montecarlo, Versilia e Colline Lucchesi si snoda la Strada del vino e dell’olio, una strada che vi farà conoscere i sapori di una volta e vi riempirà gli occhi di bellezza. Lungo questo tragitto, oltre all’olio extravergine d’oliva, potrete gustare il buccellato, la garmugia, i famosi tordelli e i liquori come la biadina e la china Massagli.

Arezzo e dintorni

La Valdichiana è un territorio molto legato alle tradizioni antiche. Così lo è anche Castiglion Fiorentino, una realtà che custodisce i segreti della propria cultura e dei mestieri del passato. Anche la cucina tipica locale è rimasta intatta. Qui si possono gustare vini e vinsanti, tartufi e formaggi prelibati e, ovviamente, un eccellente olio.

Crediti post:Visit Tuscany

Crediti foto:Shutterstock

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su vk
Condividi su whatsapp
Condividi su print

Additional Packages

Post correlati

We're here for you

Contact us

Grand Hotel Croce di Malta userà le tue informazioni per risponderti e in futuro per aggiornarti sulle ultime novità e promozioni.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Rimani sempre aggiornato